Esperienza Diretta


L’Esperienza sul Campo

Abbiamo sperimentato come il concetto di “accessibilità”sia ancora qualcosa di estremamente sfuggente nella società odierna.
Sappiamo quanto sia difficile trovare una sistemazione accessibile in vacanza, se non addirittura impossibile, per persone con disabilità specifiche.

Vivendo in carrozzina, ho verificato sulla mia pelle che ciò che viene definito come alloggio accessibile, spesso, risulti essere piuttosto carente da questo punto di vista.

bagno_fail

I mobili sotto il lavabo ne impediscono l’uso

Spesso si pensa che basti adeguare la stanza da bagno per offrire un alloggio accessibile.
In realtà, mi sono imbattuto in bagni ampi che permettevano di girare agevolmente in carrozzina, ma con mobiletti sotto al lavandino che non mi permettevano di nemmeno avvicinarmi per lavarmi le mani.
Per non parlare della posizione dei wc o della dimensione delle docce.

Scale_failHo trovato letti troppo bassi o troppo corti, tavoli da colazione in cui non mi potevo sistemare con la carrozzina (per cui ho dovuto fare numerose colazioni mettendomi parallelo al tavolo stesso); porte di ingresso e stanze troppo strette, gradini non segnalati, vialetti di accesso con superfici sconnesse. L’elenco potrebbe proseguire a lungo.
Sono riuscito a superare tutti questi ostacoli poiché ho una disabilità che mi permette qualche manovra (anche non molto ortodossa), ma chi non può cavarsela come me cosa può fare?
Alcune strutture alberghiere già si adeguano alla normativa esistente (che non contempla situazioni di disabilità particolari e difficili), mentre nei B&b l’accessibilità è demandata alla sensibilità del proprietario; quest’ultimo, solitamente, non si avvale dell’esperienza di un professionista, ma si arrangia copiando, spesso male, idee trovate su internet per poter inserire la qualifica “accessibile” anche se in realtà non lo è. Dopotutto non sono previsti controlli e verifiche da nessun ente o associazione.

In questi anni ho capito che la disabilità fisica diventa handycap quando l’ambiente crea ostacoli.